Loading...

Nome: Sottovento
Anno: 2001
Regista: Stefano Vicario
Principali attori: Claudio Amendola, Anna Valle, Mariano Rigillo, Benedetta Massola e Francesco Venditti

Trama:
Paolo (Claudio Amendola), uno skipper abilissimo di quarant’anni che ha abbandonato da tempo le regate e vegeta in un villaggio turistico nel doppio ruolo di animatore ed istruttore di vela, viene messo al comando di una barca a vela.

Su questa barca, Paolo dovrà avventurarsi nei mari italiani ed insegnare la vela ad un gruppo di sette ragazzi con diversi problemi di disadattamento: Enzo (Vincenzo Crivello) un ragazzo omosessuale, disperato perché non sa di esserlo; Pamela (Emanuela Barilozzi), depressa e con il desiderio di buttarsi stesa da qualche parte; Sabina (Benedetta Massola), dalla bellezza appariscente, convinta che tutto nella vita si risolva nella droga e nel sesso; Tony (Francesco Venditti), mitomane ribelle, impulsivo, codardo nell’anima; Rita (Rosa Sironi), cicciona, simpatica, bulimia e cleptomane; Pippo (Daniele Cogliandro) , un ragazzo down, dolce come il miele, esasperante nella sua tenacia ossessiva; Andrea(Gabriele Bocciarelli), il più giovane, fragile, timido. Chi ha voluto mettere insieme Paolo e i ragazzi, è il Professore(Mariano Sigillo), un ricco e anziano imprenditore, nonno di Andrea: è convinto che nessuna terapia sia più efficace della vita in mare.

Paolo non ha nessuna preparazione terapeuta e il suo passato lo ha reso cinico ed affarista: quello che gli interessa è esclusivamente la barca ed il suo futuro compenso. Sulle prime, tenta addirittura di scaricare i ragazzi e di appropriarsi della barca. Gli viene allora imposto un ruolino di marcia massacrante, soggetto a controlli nei diversi porti, e gli viene messo a fianco una sorvegliante, Francesca (Anna Valle), giovane donna in carriera ed avvocato, che non ha simpatia per lui e nessuna voglia di fargli da baby-sitter. La barca si avventura, cos’, per il mare ed i ragazzi cominciano a fare del loro peggio: Rita ruba e provoca un tafferuglio poliziesco e giudiziario; Enzo sparisce nel turbine di locali notturni, sabina tenta di sedurre Paolo; Pamela, Andrea, e Pippo intralciano in modo diverso le manovre; Tony provoca la ribellione a bordo.

Francesca però, conosce bene la vela e smessi gli abiti sexy, recupera una morbidezza di atteggiamenti, una femminilità comprensiva e materna che le assicura la simpatia dei ragazzi e il cuore innamorato di Paolo. Dopo i sei messi previsti, la barca ritorna nel porto di partenza.. Torna solo per un istante.

Paolo capisce che i ragazzi non vogliono abbandonare la barca e lui non ha nessuna voglia di abbandonarli. E così tutt’insieme, Francesca compresa, riprendono il viaggio senza meta.